requisiti per viaggiare negli stati uniti

Requisiti per viaggiare negli Stati Uniti

Gli Stati Uniti costituiscono una destinazione turistica immancabile per tutti gli amanti dei viaggi. Il timbro Stati Uniti sui passaporti è certo uno dei più ambiti al mondo. Quali attività si possono svolgere in questa terra? Beh, con tutte quelle a disposizione, facciamo prima a elencare quelle che non si possono fare (che sono davvero poche). Quindi il divertimento, quando si tratta di viaggiare per turismo negli USA, è assicurato.

Tuttavia, prima della partenza, occorre sempre fare attenzione e verificare i requisiti per viaggiare negli Stati Uniti.

La nazione statunitense ha fama di essere annoverata tra quelle che creano le maggiori difficoltà ai visitatori in ingresso, per questo in Heymondo ci preoccupiamo che tutto sia a posto prima che intraprenda il tuo viaggio verso gli Stati Uniti. Per esempio, consigliandoti su come affrontare al meglio una vacanza di una settimana a New York. Controlla attentamente le normative per entrare nel paese, in modo da evitare sorprese.

Avvertenza importante circa i requisiti per viaggiare negli Stati Uniti

Qualora decidessi di viaggiare negli USA, considera che a seguito dell’emergenza pandemica determinata dal COVID-19, le precauzioni riguardanti la sicurezza e i documenti richiesti, come anche le limitazioni temporanee, sono soggette a variazione senza preavviso.

Ai fini di una informazione corretta e completa e sempre e costantemente aggiornata, raccomandiamo caldamente la consultazione di fonti di organi istituzionali ufficiali come per esempio:

Documenti validi per viaggiare negli Stati Uniti

viaggio negli stati uniti

Vaccinazione COVID-19 e test effettuato con esito negativo

Gli Stati Uniti hanno preso la decisione di riaprire la loro frontiera di terra e quella aerea a chi si mettesse in viaggio verso gli Stati Uniti partendo dall’Unione Europea a partire dall’ 8 novembre 2021.

L’annuncio è stato dato a ottobre, precisamente il 15 di questo mese, con l’obbligo di essere in possesso, però, di una serie di requisiti:

  • Aver completato un intero ciclo di vaccinazione, approvato dalla FDA (Food and Drug Admnistartion) e dal’OMS (Organizzazione mondiale della sanità), per difendersi dal COVID-19 e, inoltre, è richiesto passino perlomeno 14 giorni dall’ultima dose somministrata.
  • Essere in grado di poter esibire un test COVID-19 con esito negativo che sia stato effettuato entro e non oltre tre giorni prima di partire in volo per gli Stati Uniti.

Le persone che arriveranno con voli internazionali sul suolo americano, dopo essere sbarcate, non dovranno ottemperare all’obbligo di quarantena sanitaria, ma sarà richiesto loro di comunicare nome, cognome, recapiti e ogni altra informazione per poter essere contattate in modo da agevolare le operazioni per il tracciamento nell’eventualità di contagio. Questi, dunque, i principali requisiti per viaggiare negli USA quanto all’aspetto sanitario per ciò che concerne il COVID-19.

Assicurazione di viaggio comprensiva di copertura per il COVID-19 per gli Stati Uniti

Per viaggiare negli Stati Uniti senza pensieri, ti raccomandiamo di acquistare una assicurazione di viaggio per gli Stati Uniti comprendente copertura COVID-19 allo scopo di cautelarti dagli imprevisti nel corso dei tuoi spostamenti e viaggiare per turismo negli USA in tutta tranquillità.

Potrai oltretutto godere di assistenza durante tutto il giorno, 24 ore su 24, attraverso l’applicazione dedicata tramite la quale sarei in grado di effettuare chiamate gratuite, su rete wireless, al servizio clienti dell’ufficio assicurativo, nonché inviare la segnalazione tempestiva di qualsiasi indicidente di percorso facilmente e rapidamente. Quindi, pur non essendo uno dei requisiti per viaggiare negli Stati Uniti richiesti obbligatoriamente, risulta una accortezza quanto mai opportuna.

Heymondo offre una assicurazione di viaggio con queste coperture, per viaggiare per turismo negli Stati Uniti senza pensieri:

  • Franchigia per spese mediche personali fino a un massimo di 5.000.000 (cinque milioni) di euro.
  • Estensione del soggiorno. Tutti i costi correlati al protrarsi della permanenza per causa della quarantena sono coperti.
  • In caso di positività alla partenza e dunque impossibilità di prendere il volo, venendo meno i requisiti per viaggiare negli Stati Uniti, il rimborso delle spese per la prenotazione è assicurato. Altrettanto in caso di morte per COVID-19 o malattia dell’intestatario della polizza, come pure di un suo famigliare.
  • Certificazione copertura rischio COVID-19

Assicurazione per gli Stati Uniti

Visti per viaggiare negli Stati Uniti

visa per gli usa

Visto Stati Uniti

Si chiama Visto quella certificazione per viaggiare che ti consente di andare avanti e indietro in un paese senza restrizioni. Potresti averne o no bisogno, dipende da alcuni dettagli che vedremo più avanti.

Visto di immigrazione

Ogni viaggio finalizzato a cercare un’occupazione, o studiare negli Stati Uniti, richiede che tu possieda un Visto.

Visto per non immigranti

Se vuoi visitare i grandi spazi incontaminati dell’Alaska, i torrioni e i paesaggi da vecchi film western della Monument Valley, il monte Rushmore, il parco nazionale dello Yellowstone e tanti altri luoghi naturali o cittadini, allora, con tutta probabilità, il Visto non rientra tra i necessari requisiti per viaggiare negli Stati Uniti.

Per chi rientrasse nel Visa Waiver Program (VWP), non c’è necessità di avere un Visto. Basta soltanto l’ottenimento del lasciapassare ESTA. Comunque, qualora il tuo caso specifico possa essere ascritto a una delle seguenti casistiche sotto riportate, avrai bisogno di un Visto per non immigranti.

Quando c’è necessità del Visto?

  • Quando il viaggio effettuato ha per finalità quella lavorativa o di studio.
  • Il tuo soggiorno nel paese si protrae per più di 90 giorni
  • Se hai la fedina penale sporca con precedenti. In tale eventualità, poiché gli Stati Uniti desiderano monitorare i pregiudicati in ingresso, subirai un interrogatorio filmato al tuo arrivo.

ESTA

come ottenere esta usa

ESTA (Electronic System for Travel Authorization), ovvero: sistema elettronico di autorizzazione al viaggio è, in parole povere, quel meccanismo per l’autorizzazione elettronica di cui non puoi fare a meno se intendi sbarcare in terra americana. Per quelli che rientrano nel Visa Waiver Program, si tratta di una certificazione assolutamente assimilabile al Visto per viaggiare negli Stati Uniti.

Questa la procedura: visita il sito dell’ambasciata Stati Uniti in Italia e potrai reperire tutti i documenti da compilare. Diamo qui qualcuno dei dettagli più rilevanti.

Ti sarà domandato, tra le altre cose, l’albergo o la casa o la struttura in cui alloggerai per tutta la durata della tua permanenza negli Stati Uniti. Anche qualora gli Stati Uniti fossero solo un paese di transito, è comunque necessario. Basta specificare che attraverserai soltanto gli Stati Uniti, senza fermarti lì.

Questa certificazione, insieme con la successiva di cui parleremo, sono parte integrante delle norme cautelari in materia di antiterrorismo adottate dagli Stati Unitiper la sicurezza della nazione. Argomento molto sentito in America.

Modulo I-94

È richiesto come certificazione essenziale per viaggiare in Stati Uniti. Dovrai rispondere a una serie di quesiti in esso contenuti allo scopo di profilarti. Ebbene sì, come Facebook o Google, anche qui sarai profilato.

Il funzionario della dogana, nel corso dell’intervista formale cercherà di stabilire, in base alle tue risposte, se costituisci meno una minaccia per l’America. Si tratterà del punto principale di tutta la procedura. Né è prevista l’obbligatorietà unicamente per chi giunge in America via terra (auto, treni, pullman, ecc.).

Il biglietto di ritorno va sempre acquistato!

Potrebbe apparire una raccomandazione superflua, invece è essenziale avere con sé un biglietto di ritorno. Il mancato possesso potrebbe insospettire i funzionari della dogana e far pensare loro che tu non intenda tornare indietro nel tuo paese.

Goditi il viaggio negli Stati Uniti!

Abbiamo parlato dell’aspetto burocratico per viaggiare negli Stati Uniti, ma oltre a ciò, bisogna considerare altri dettagli importanti, come una buona assicurazione di viaggio per gli Stati Uniti. Dormirai sonni molto più tranquilli avendone stipulata una prima di partire. 

Inoltre, con l’App Heymondo Travel Assistance avrai chiamate di emergenza gratuite, nel caso avessi bisogno di assistenza, che ti permetteranno di gestire qualsiasi incidente in modo facile e veloce a portata di clic.

Hai seguito tutte le istruzioni scrupolosamente? Hai tutti i requisiti per viaggiare negli Stati Uniti. Fai buon viaggio e goditi l’America!

Leave a Reply

Ultimi articoli

viaggiare a natale
Le 10 più belle località dove viaggiare a Natale
22 Novembre, 2021
viaggiare a Cuba
Viaggiare a Cuba: la guida definitiva
22 Novembre, 2021
cosa vedere in marocco
Cosa vedere in Marocco, 10 posti da non perdere
3 Novembre, 2021

Assicurazione di Viaggio