Dove andare a Pasqua New York

Dove andare a Pasqua 2023?

A Pasqua i bambini possono approfittare di qualche giorno di vacanza da scuola, mentre gli adulti sono liberi dagli impegni lavorativi; per cui perchè non pensare già a dove andare a Pasqua 2023? Quest’anno la Pasqua sarà ad aprile, a inizio primavera, quando le temperature diventano più gradevoli e il desiderio di passare del tempo fuori aumenta. Niente di meglio del primo ponte di primavera per organizzare una gita fuori porta o un breve soggiorno all’estero!

Abbiamo pensato ad alcune destinazioni popolari, adatte per il periodo pasquale. Quali sono? Scopriamole insieme!

Quando è Pasqua 2023?

Come accennato, il giorno di Pasqua quest’anno cade il 9 di aprile, mentre pasquetta è il 10. Le date delle festività pasquali vengono calcolate tenendo conto del calendario lunare, in quanto la festa trae origine dalla Pesach, la Pasqua degli ebrei (che celebra l’esodo verso la terra promessa e la liberazione del popolo israelita dall’Egitto). La Pasqua cristiana si celebra la domenica successiva alla prima luna piena di primavera. Pertanto, può cadere all’interno di un arco di 35 giorni: dal 22 marzo al 25 aprile. Il calendario scolastico 2023 ha stabilito la durata delle vacanze pasquali, che vanno da giovedì 6 a martedì 11 aprile 2023.

14 posti dove andare a Pasqua 2023

Svezia a Pasqua

Ti stati chiedendo dove trascorrere le vacanze di Pasqua? Abbiamo selezionato 15 destinazioni perfette per tutti i tipi di viaggiatori e tutti i portafogli. Trascorrere le festività pasquali in uno di questi luoghi sarà una gioia per tutti! Qualunque sia la tua menta, non dimenticare di stipulare una buona assicurazione di viaggio: ti salverà in caso di imprevisti spiacevoli.

Richiedi la tua assicurazione di viaggio

I luoghi dove si festeggia la Pasqua nel mondo

I Paesi nei quali si festeggia la Pasqua sono tanti. Tra questi figurano quelli in cui sono presenti grosse comunità cattoliche, cristiane o ebraiche. Ne abbiamo scelti alcuni davvero interessanti. Pronto a saperne di più?

Svezia

A partire dagli ultimi giorni di marzo, le temperature aumentano progressivamente, in particolar modo nel sud del Paese. Le principali città sono concentrate proprio qui e visitarle con un clima più mite sarà un vero piacere. Stoccolma è una città che nonostante l’appellativo di “regina del ghiaccio” ha un cuore caldo e vivace. Si tratta, infatti, di una capitale green, dinamica, con una lunghissima storia e uno straordinario patrimonio culturale. Da non perdere Gamla Stan, la città vecchia, il Palazzo Reale e il Palazzo della Borsa.

Ma come si festeggia la Pasqua in Svezia? Sembrerà strano, ma qui questa festa ricorda vagamente Halloween: i bambini si travestono da streghe e vanno di porta in porta consegnando cartoline pasquali e ottenendo in cambio dolci e monetine. Questa abitudine è dovuta al fatto che secondo la tradizione svedese questo giorno simboleggia la partenza delle streghe verso la Montagna Blu!

Messico

Messico a Pasqua

Ad aprile, il clima del Messico è piuttosto mite. Le differenze tra giorno e notte, però, sono notevoli, soprattutto nell’entroterra. Le temperature massime nella capitale messicana possono raggiungere i 28 °C. In Messico, oltre il 90% della popolazione è di religione cristiana e la Pasqua viene celebrata in maniera simile a quanto accade in Italia. Una delle tradizioni più diffuse ha come protagonista l’uovo: los cascarones, ovvero i gusci delle uova, vengono riempiti con confetti e coriandoli e poi richiusi con della carta velina colorata. Le uova vengono poi rotte (delicatamente!) sulla testa di parenti e amici, in segno di buon augurio.

Ma cosa vedere in Messico? Le attrazioni sono tantissime, a cominciare da Guadalajara, situata nel cuore dello stato di Jalisco. Si tratta della patria di alcuni dei simboli messicani più noti, tra cui la tequila e i mariachi. Più a sud, lo Yucatan è lo stato più visitato del Messico, grazie alla presenza dei celebri siti archeologici Maya e di alcune delle località balneari più suggestive del Paese. Da non perdere la Riviera Maya, Valladolid, Merida, Tulum, Uxmal e Chichen Itza!

Stati Uniti

Dal punto di vista climatico, l’area settentrionale degli Stati Uniti risente parecchio della vicinanza col Canada. Ad aprile, però, il clima migliora e le ondate di gelo provenienti da nord diventano più rare. A sud, invece, le temperature possono già toccare i 30 °C. Riassumere in poche righe la quantità di attrazioni e siti d’interesse presenti negli Stati Uniti d’America è quasi impossibile, tuttavia, esistono alcuni luoghi iconici. Tra questi Los Angeles, New York, San Francisco, il Grand Canyon, la Monument Valley, le Cascate del Niagara e Yellowstone. Considerata la distanza tra questi luoghi, molti optano per una vacanza on the road.

Chi volesse trascorrere una Pasqua diversa dalle altre, qui avrà la possibilità di entrare in contatto con tradizioni lontane dalle nostre. La Pasqua americana è fatta di sfilate in stile carnevalesco (come la Easter Bonnet Parade della Fifth Avenue), abiti bizzarri e bande musicali. I bambini dipingono le uova, che vengono poi nascoste dallo spiritello dell’Easter Bunny per dar vita a divertenti cacce al tesoro!

Filippine

A marzo e aprile le precipitazioni sono scarse, anche se le temperature sono in progressivo aumento (è possibile toccare picchi di 30-35 gradi). Una volta atterrati a Manila ed aver visitato la capitale, è necessario raggiungere Baguio, l’alternativa preferita da tutti coloro che amano la natura. Baguio sorge in una zona collinare circondata da boschi. Tra le attrazioni da non perdere figura il Parco Burnham. Porta d’ingresso delle isole Visayas e città più antica del Paese, Cebu (nota come la “Regina del Sud”) è il luogo ideale per una vacanza all’insegna del relax. Da non perdere neanche le isole Bohol e Palawan, ambite dai turisti di tutto il mondo per la loro varietà naturalistica.

Nel periodo di Pasqua, religione e folklore si fondono anche qui: una delle celebrazioni più importanti prende il nome di Sinakulo. Ricorda la via Crucis e vede migliaia di devoti autoflagellarsi in segno di solidarietà.

Posti dove andare a Pasqua economici

Grecia Pasqua

Sotto le feste si sa, si spende sempre troppo! Ogni tanto, è bene anche risparmiare. Per questo abbiamo scleto 5 posti dove andare a Pasqua abbastanza economici.

Grecia

La Grecia ha un clima non troppo dissimile da quello delle nostre regioni meridionali. Ad Atene le temperature massime sono comprese tra 18 °C e 22 °C. Raramente scendono sotto i 13 °C o superano i 26 °C. Il clima gradevole, la bellezza della natura, la varietà di siti archeologici, fa della Grecia una meta straordinaria in ogni periodo dell’anno. Inoltre, si tratta di una destinazione economica, soprattutto in primavera, quando la domanda non è alta come nei mesi estivi. Quali sono le destinazioni imperdibili in Grecia? Atene e l’Acropoli meritano senza dubbio una visita, così come meritano di far parte dell’itinerario di viaggio le Meteore, Delfi e il borgo marinaro di Kalamata. Chi vuol visitare le isole greche può optare per Santorini, Mykonos, Rodi e Creta, tra le migliori mete economiche in bassa stagione.

Anche qui, la Pasqua è una festa sentita e coinvolgente. Il rito più comune, tipico della Grecia Centrale, prevede l’accensione di un falò con la fiamma della candele che rappresentano la risurrezione, sul cui fuoco vengono poi arrostiti diversi agnelli. La carne viene servita con le uova e accompagnata con il vino.

Spagna

Settimana Santa Pasqua in Spagna

Cerchi un meta in cui andare a Pasqua 2023? In Spagna le temperature possono già raggiungere i 28/30 °C nel mese di aprile. Le precipitazioni sono scarse e il divertimento assicurato! Del resto, la Spagna è la patria della movida: è possibile mangiare, bere e divertirsi a buon prezzo, approfittando della Settimana Santa, ricchissima di celebrazioni di vario tipo. Una delle migliori destinazioni è Siviglia, dove oltre 50.000 persone si vestono da nazareni per partecipare alle processioni, durante le quali indomiti portatori, detti “costaleros”, trasportano a spalla i “pasos”, splendide immagini religiose.

Tutti i giorni, dall’imbrunire fino a notte fonda, soprattutto in Andalusia, ma anche in altre regioni della Spagna, è tutto un susseguirsi di processioni. Alcuni dei momenti più suggestivi sono scanditi dalle saetas, motivi flamenchi che la gente canta in strada e sui balconi, per rendere omaggio alla immagini sacre. Oltre a Siviglia e il resto dell’Andalusia, meritano attenzione la Settimana Santa di Alicante (Elche, Orihuela, Crevillente), Murcia (Cartagena e Lorca), Cuenca, Valladolid, Salamanca, Toledo, Ávila e Zaragoza.

Romania

Le temperature massime di aprile raramente superano i 26 °C o scendono al di sotto dei 5 °C. Naturalmente, il clima è legato alla latitudine e all’altitudine. Ad esempio, la Transilvania vede nottate ancora abbastanza fredde durante il mese di aprile, pertanto può essere utile mettere in valigia qualcosa di più pesante. Tra Valacchia e Transilvania sorgono alcuni dei castelli più affascinanti d’Europa, tra cui quello di Bran e il Castello dei Corvino. Da non perdere il centro medievale di Sighisoara, patria dei vampiri e del conte Dracula, ma anche Sibiu e Brasov. Chi ama il mare, invece, potrebbe propendere per un breve soggiorno in quel di Costanza, situata sulle rive del Mar Nero.

In Romania, la cui popolazione è per la maggior parte cristiana ortodossa, la Pasqua è una festa molto sentita. I rumeni amano dipingere le uova per decorare la tavola e condividere con amici e parenti un grande banchetto.

Portogallo

Portogallo a Pasqua

Il Portogallo gode di un clima pressoché perfetto in ogni stagione dell’anno. Nel mese di aprile, il sole splende circa 9 ore al giorno e le precipitazioni sono scarse. Le temperature sono comprese tra 13 e 21 °C e raramente superano i 25 °C. Questo Paese attrae tantissimi turisti: Lisbona e Porto, le meravigliose isole dell’Atlantico e l’Algarve, sono soltanto alcuni dei luoghi più interessanti. Non a caso si tratta di una una meta ambitissima, soprattutto per la cordialità della popolazione, i prezzi economici, le tradizioni, i paesaggi incontaminati e le splendide spiagge.

Anche qui il sentimento religioso è molto vivo e le celebrazioni pasquali sono assai sentite dalla popolazione. La maggior parte delle città portoghesi si anima organizzando processioni caratterizzate da un alto tasso di spettacolarizzazione. È il caso di Braga, presso cui si tiene l’imperdibile processione dei Farricocos, i seguaci delle confraternite che sfilano incappucciati portando con sé delle fiaccole.

Malta

Quando si parla del clima di Malta è impossibile non usare l’aggettivo “spettacolare”. Malta è una delle mete perfette per coloro che amano il mare e il sole, grazie alle sue temperature gradevoli e alle bellissime spiagge. Ma non sono solo il mare e il clima ad attirare ogni anno milioni di turisti. Di quest’isola si apprezza il felice connubio tra arte e natura, tra siti Unesco e zone rurali. Chi giunge qui non può fare a meno di visitare La Valletta, una città-fortezza intatta, che conserva all’interno della sua magnifica Cattedrale due opere di Caravaggio. Si consiglia anche una sosta presso i templi megalitici di Gozo, che incantano con le loro dimensioni colossali, e davanti al misterioso Ipogeo di Hal Saflieni, unico tempio preistorico sotterraneo del mondo.

Le celebrazioni pasquali derivano direttamente dall’influenza spagnola. Anche qui la partecipazione è enorme: tutte le città maltesi organizzano la propria processione, ma quella di La Valletta è la più grande. Qui i penitenti camminano a piedi nudi e, spesso, con pesanti catene attaccate alle caviglie.

Dove andare a Pasqua 2023 con bambini?

Dove andare a Pasqua 2023 con bambini

Chi viaggia con i bambini deve tenere conto di molti aspetti, poiché i più piccoli hanno esigenze diverse dagli adulti. Inoltre, i costi aumentano, pertanto potrebbe essere utile cercare promozioni e pacchetti dedicati. Per quanto riguarda l’assicurazione di viaggio, Heymondo propone uno sconto del 15% per tutte le famiglie costituite da 3 o più persone. Lo sconto si applica facilmente, sbarrando la casella “Siete una famiglia?”. Non mancano ulteriori vantaggi, tra cui la copertura in caso di annullamento del viaggio e interruzione del soggiorno causa malattia di un membro della famiglia. In quest’ultimo caso, la compagnia garantisce il rimpatrio di tutti i membri, più il rimborso della parte di soggiorno di cui non si è potuto usufruire (con la polizza Premium).

Ma quali sono le destinazioni che mettono tutti i componenti della famiglia d’accordo? Qui di seguito troverai alcuni suggerimenti utili per chi viaggia con i bambini. E se le destinazioni non ti bastessero, dai un’occhiata anche a questo articolo sulle migliori mete per Pasqua coni bambini! 

Austria

Vuoi trascorrere Pasqua 2023 in Europa? Il verde e la natura del Tirolo ammaliano chiunque passi di qui. Non mancano strutture e parchi adatti ai bambini, così come abbondano i sentieri per gli appassionati di trekking, i quali potranno godere di panorami a dir poco eccezionali. Il clima ad aprile migliora progressivamente: il freddo e la neve lasciano posto al sole e al tepore primaverile, nonostante sia ancora possibile qualche nevicata o gelata notturna. Da non perdere Salisburgo e il museo Swarovski, situato nel paesino di Wattens e formato da autentiche camere delle meraviglie, nelle quali è possibile perdere la percezione spazio-temporale. A Pasqua, poi, Innsbruck è sede dell’annuale Osterfestival, un appuntamento molto piacevole, celebre per la caccia alle uova dipinte, nonché per i numerosi concerti.

Slovenia

Lasko Slovenia a Pasqua

La Slovenia ha un clima simile a quello del nostro nord-est. Ad aprile le condizioni migliorano gradualmente e le temperature diventano più gradevoli. Una destinazione in grado di mettere tutti d’accordo? Le terme di LaÅ¡ko, a un’ora da Lubiana e a due ore dal confine italiano. Trovare il centro termale è facilissimo, essendo situato a ridosso della statale, sulla strada che collega Lasko a Celje. La grande struttura termale è sovrastata da una luminosissima cupola di vetro.

Vale la pena sottolineare come l’acqua di Lasko abbia proprietà disintossicanti e diuretiche, contribuisca ad abbassare l’acidità del corpo e la comunicazione intracellulare. È possibile anche berla (per i bambini un bicchiere al giorno può bastare). Sempre i bimbi potranno divertirsi sul fiume rapido, nella piscina con le onde e sul grande scivolo!

Lago di Garda e Gardaland

Hai intenzione di trascorrere Pasqua 2023 in Italia? Ad aprile le temperature a ridosso del lago aumentano e le giornate grigie e nebbiose lasciano il posto al sole. Sulla sponda veneta del lago di Garda sorge il borgo omonimo, che in passato ebbe un ruolo da protagonista tra le cittadine lacustri, in virtù della sua splendida fortezza medievale. Il centro storico, Villa Albertini, il lungolago e Punta San Vigilio, area naturale affacciata sulla piccola Baia delle Sirene, lasceranno ogni componente della famiglia senza fiato. E quando il desiderio di divertimento dei più piccoli sarà irrefrenabile, ecco Gardaland, il parco giochi più grande d’Italia! Per evocare le capacità ludiche di questo parco tematico basta citare attrazioni mitiche come Jumanji, Blue Tornado, Oblivion e la strepitosa Fuga da Atlantide.

Giordania

Ad aprile in Giordania le temperature raramente superano i 30 °C. Di notte, tuttavia, nelle aree desertiche dell’entroterra è possibile scendere sotto i 5 °C. Le attività per tutta la famiglia non mancano, soprattutto se ci si affida a un tour operator con esperienza. Per avere un quadro delle attività, conviene chiedere in anticipo e capire se fanno al caso dei più piccoli. La Giordania non è solo Petra. Galleggiare sul Mar Morto insieme ai bambini, ad esempio, potrebbe essere un’esperienza indimenticabile. È il punto più basso della terra e la sua elevata salinità consente di galleggiare sul pelo dell’acqua. Qui annegare è pressoché impossibile! Un’altra attività emozionante è fare un bagno presso le sorgenti termali di Ma’in, situate nel bel mezzo di un’oasi rigogliosa. Chi sceglie la Giordania deve ricordare che l’assicurazione di viaggio è obbligatoria e farla è importantissimo.

Preventivo assicurazione di viaggio

Francia e Disneyland

Disneyland a Pasqua 2023

Chi non è mai stato in Francia? Parigi è da anni la capitale più visitata al mondo e le ragioni di tanto successo sono chiare: la bellezza dei suoi siti storici, la bontà del cibo, l’atmosfera romantica, l’abbondanza di alternative interessanti.  Probabilmente è tra i migliori posti dove andare a Pasqua nel 2023 con i propri bambini. Non mancano neppure le attrazioni gratuite per bambini e minori di 25 anni, tra cui il Louvre, il Centro Pompidou, il Museo d’Orsay, il Museo dell’Orangerie e il Museo Eugène-Delacroix. Le famiglie con bambini saranno felici anche della vicinanza con Disneyland, il parco gioco più grande d’Europa. Chi conosce già Parigi e desidera scoprire altre località degne di nota, può pianificare un viaggio in Provenza, famosa per le ampie distese di lavanda, in Costa Azzurra, sulle Alpi o sui Pirenei, per godere di paesaggi unici al mondo.

Viaggiare a Pasqua in sicurezza con Heymondo

Partire con un’assicurazione di viaggio è sempre consigliato, soprattutto durante le feste. Heymondo offre polizze personalizzate, adatte a tutti i tipi di viaggi e viaggiatori. Ecco alcune caratteristiche uniche:

  • Preventivi personalizzati
  • App per smartphone dedicata
  • Fino a 10 milioni di euro di copertura per le spese mediche
  • Copertura delle spese extra di alloggio in caso di quarantena da Covid-19 a seguito test positivo con prescrizione medica
  • Assistenza medica h24 e 7 giorni su 7, anche in caso di contagio Covid-19
  • Copertura delle spese mediche in caso di annullamento del viaggio causa malattia e/o decesso di un familiare per o con Covid-19

Manca poco a Pasqua, comincia a prenotare la tua vacanza (e non dimenticare la tua assicurazione!).

Leave a Reply