Ponti di aprile

Ponti di aprile: idee di viaggio

Ti stai chiedendo dove andare a Pasqua e cosa durante gli altri ponti di aprile? L’inverno ha già lasciato il posto alla primavera e la voglia di muoversi e viaggiare sta tornando viva in ognuno di noi. Durante il mese di aprile, anche alle latitudini più elevate, freddo e neve cedono il passo al sole e alle temperature primaverili. Condizioni perfette per pianificare un breve soggiorno in un Paese europeo o, perché no, extraeuropeo! Del resto, i ponti di aprile aiutano parecchio in questo senso.

Per un viaggio primaverile è possibile trarre ispirazione da questo articolo, che propone una lista con le destinazioni più interessanti in cui viaggiare nel 2023. E se non sai cosa fare a Pasqua o dove trascorrere il ponte della festa dei lavoratori, continua a leggere le righe di questo post: ne scoprirai delle belle! 

E soprattuto, ricorda sempre di viaggiare in sicurezza e tranquillità: considera di stipulare un’assicurazione di viaggio per le tue vacanze primaverili.

Calcola la tua assicurazione di viaggio

I ponti di aprile 2023

Abbiamo accennato ai “ponti” di aprile in programma, ovvero i giorni feriali che ci saranno durante questo mese. Ma quali sono e, soprattutto, da quanti giorni sono composti?

  • Pasqua e Pasquetta: Ponte nei giorni 7-8-9-10 aprile
  • Liberazione: Ponte nei giorni 22-23-24-25 aprile
  • Festa dei Lavoratori: Ponte nei giorni 29-30 aprile e 1 maggio

Il primo dei ponti di aprile: Pasqua e Pasquetta

Come trascorrere le vacanze di Pasqua 2023? La prima metà di aprile è solitamente un alternarsi tra condizioni prettamente primaverili e brevi guasti di carattere invernale. Pertanto, sarebbe preferibile pianificare un viaggio verso destinazioni miti, caratterizzate da un clima stabile e gradevole. Da questo punto di vista, l’isola di Malta e la Grecia sono le soluzioni ideali!

Se, invece, preferisci destinazioni in cui a farla da padrone sono la storia contemporanea e la movida, anziché le spiagge e l’archeologia, potresti optare per Paesi come Romania e Bulgaria.

A Pasqua è possibile optare anche per luoghi in cui tale festività viene celebrata in maniera particolare, così da ampliare il proprio bagaglio culturale. È il caso del Messico e dell’Inghilterra, di cui abbiamo già parlato in questo articolo. Chi non ha sufficiente tempo a disposizione e non sa ancora cosa fare a pasquetta, potrebbe scegliere un’escursione in giornata presso una località più vicina, magari in Italia. 

Se sei invece più un tipo da tradizioni, potresti onorare la Settimana Santa in un Paese ancorato alla cultura e alle tradizioni cristiane. In questo caso ti consigliamo la Spagna e, in particolar modo, la sua regione più meridionale: l’Andalusia. Infine, chi viaggia con i bambini e ha qualche giorno in più a disposizione, potrebbe considerare anche queste mete.

Malta

Malta ponte di aprile

A Malta, non sono soltanto il mare cristallino e il sole ad attirare ogni anno milioni di visitatori. Dell’arcipelago, i turisti apprezzano lo splendido connubio tra arte e natura, bellezze ipnotiche come la Blue Lagoon, il centro storico de La Valletta e la sua Cattedrale, i templi megalitici di Gozo e l’ipogeo di Hal Saflieni, unico tempio preistorico sotterraneo al mondo. Un viaggio a Malta è consigliato a tutti coloro che amano il mare, ma anche l’avventura e le attività outdoor.

Grecia

In Grecia, invece, ad attrarre i visitatori sono i numerosi siti archeologici e alcune delle isole più affascinanti di tutto il Mediterraneo. Sulla terraferma c’è davvero tanto da vedere: l’Acropoli di Atene, Micene, le Meteore e il santuario di Delfi sono soltanto alcune delle mete più interessanti. Tra le isole meritano una menzione Santorini, con i suoi tramonti spettacolari, Corfù, Rodi e Creta. Quest’ultima è la più grande isola della Grecia, un luogo di straordinaria bellezza che conserva tantissime testimonianze storiche, tra cui il Palazzo di Cnosso e il Museo Archeologico di Heraklion.

Romania e Bulgaria

Romania Bucharest ad aprile

Bucarest e Sofia, le rispettive capitali, sono città moderne e ricche di attrazioni, adatte sia alle famiglie che ai più giovani. Nota come “la piccola Parigi”, Bucarest è tutto un susseguirsi di viali alberati, palazzi antichi e architetture moderne, tra cui le grandi terme situate poco fuori città. Un evidente richiamo a Parigi è l’Arco di Trionfo, eretto nel 1878 per celebrare l’indipendenza della Romania.

Se ti stai chiedendo dove andare a Pasquetta, sappi che Sofia non ha il fascino di altre capitali dell’est Europa come Praga o Budapest. Tuttavia, è un coacervo di testimonianze storiche importantissime, tra vecchi simboli del regime comunista, le antiche mura di Serdica, rovine di epoca romana e persino una moschea oggi trasformata in museo. Ricca di angoli suggestivi, la capitale della Bulgaria è raggiunta da decine di voli low cost e vanta un costo della vita davvero basso.

L’Andalusia in Spagna

In Andalusia, città come Siviglia, Malaga e Granada, vivono la Pasqua in maniera davvero intensa. La Settimana Santa è uno degli eventi più attesi e sentiti dell’anno, che prevede decine di processioni ed eventi le cui origini risalgono al XIV secolo quando, durante l’occupazione dei Mori, il desiderio di affermare la propria fede albergava negli animi di un intero popolo. 

Ponte 25 aprile

Ti stai chiedendo dove andare per il ponte del 25 aprile? Il ponte della Liberazione prevede ben 4 giorni di ferie, poiché quest’anno il 25 aprile cade di martedì. Per molti, quindi, sarà festa da sabato 22 fino a martedì 25. Il clima primaverile sarà la molla in grado di spingere tantissime persone a viaggiare e a visitare posti nuovi. Scopri qui seguito altre bellissime mete da visitare durante i ponti di aprile.

Portogallo

Una delle opzioni più interessanti? Festeggiare il ponte 25 aprile a Lisbona, città che sa ammaliare con i suoi panorami e le sue infinite attrazioni storico artistiche. Anche Oporto potrebbe essere una fantastica meta per i tuoi viaggi, dove potrai degustare deliziosi vini. Senza sottovalutare l’Algarve, la parte più a sud: offre paesaggi bellissimi e meraviglie della natura. I più temerari potranno anche fare un tuffo nelle acque dell’Oceano Atlantico!

Giordania

Giordania Aprile

La Giordania, meta di tendenza del 2023, non è soltanto Petra, ma offre molto di più. Inoltre ad aprile vede temperature ancora sopportabili, oltre a condizioni stabili e soleggiate. Tra le destinazioni da non perdere figurano Amman e Gerasa, con i loro siti romani e greci, Al-Karak, il più importante castello della Giordania, Wadi Rum, dove la natura assume forme insospettabili, il Monte Nebo, punto panoramico che domina l’intera valle del Giordano e in cui Mosè sostò in contemplazione della Terra Promessa.

Maldive e Mauritius

Chi ha più giorni a disposizione e desidera spingersi verso località sconosciute e lontane, potrebbe optare per un soggiorno alle Maldive o alle Mauritius, per godere del loro clima tropicale e di alcune delle spiagge più affascinanti al mondo. Ti stai chiedendo dove andare ponte 25 aprile? Le Maldive sono un paradiso terrestre in cui sono il relax e il lusso a farla da padroni. Le Mauritius, invece, si sposano meglio con i gusti di chi ama l’avventura. Coste fantastiche e una natura incredibile fanno da sfondo a spettacolari templi Indù, case coloniche e moschee variopinte.

Isole Canarie

Isole canarie ponti di aprile

Desideri acque cristalline e spiagge paradisiache senza doverti spostare dall’Europa? Trascorri il ponte del 25 aprile 2023 alle Isole Canarie! Quattro ore di volo ci separano da un arcipelago fantastico, baciato da un clima perfetto per gli amanti del mare.

Una volta giunti alle Canarie, le destinazioni da visitare sono davvero tante: Tenerife è l’isola più moderna ed è anche quella preferita dai turisti, in virtù dei grandi alberghi, dei campi da golf, delle discoteche e dei ristoranti; Gran Canaria è meno turistica ma ricca di strepitose riserve naturali; Fuerteventura è selvaggia e tranquilla, con le sue spiagge vulcaniche e le acque turchesi; La Palma è verdeggiante e rigogliosa; El Hierro, Lanzarote e La Gomera mantengono inalterato il loro aspetto originario e sono le destinazioni preferite da coloro che desiderano conoscere l’anima profonda delle Canarie. Ed è proprio tanta diversità a rendere l’arcipelago così affascinante, prospero e ideale per ogni genere di turista.

Weekend romantico in Europa

Dove andare al ponte del 25 aprile? Se ami il romanticismo e desideri concederti un po’ di relax insieme alla tua dolce metà, ecco qualche destinazione perfetta per un lungo weekend romantico in Europa. Tra le numerose offerte ponte 25 aprile, Parigi, Verona, Budapest, Santorini, Praga e Bruges sono soltanto alcune delle opzioni più interessanti!

Il ponte del 1 maggio

Cosa fare il 1 maggio? Anche la festa dei lavoratori porta con sé un ponte, a cavallo tra i mesi di aprile e maggio, da sfruttare per un breve viaggio fuori porta. Tre giorni complessivi di ferie, che qualcuno ha già pensato di fondere con il ponte del 25 aprile per farne un’unica, lunga vacanza. Mete interessanti per chi può approfittare dei giorni in questione sono la Repubblica Dominicana, il Vietnam e le Barbados, senza sottovalutare Hawaii e Panama.

Per una vacanza più breve, è possibile optare per destinazioni vicine, quali Copenaghen, Cracovia, il principato di Monaco, Oslo e Ginevra. I motivi che dovrebbero spingerti a visitare queste città sono davvero tanti. Oltre alla presenza di numerosi collegamenti, si tratta di mete in grado di fondere arte, attrazioni dedicate a tutta la famiglia, cultura pop e buon cibo.

Repubblica Dominicana

Repubblica Dominicana ad aprile

Quando si pensa alla Repubblica Dominicana, la mente corre subito alla sua atmosfera festosa e alle magnifiche spiagge dal fascino caraibico. La “coinquilina” di Haiti, con cui Santo Domingo si divide l’isola di Hispaniola, stupisce con i suoi panorami verdissimi e montuosi: dal Pico Duarte, la vetta più alta dei Caraibi, prendono origine fiumi e cascate impetuose, che solcano il paesaggio dandogli una fisionomia davvero affascinante.

Lungo la costa abbondano le foreste di mangrovie, alternate con lunghissime distese di sabbia bianca. Santo Domingo offre attività per tutti i gusti, dal rafting alle gite in quad nelle piantagioni di canna da zucchero, passando per golose degustazioni di cioccolato in hacienda, immersioni, zip-line, aperitivi e danze in spiaggia.

Vietnam

Ti stai chiedendo dove andare il ponte 1 maggio? Anche il Vietnam offre numerose alternative, essendo cresciuto tantissimo dal punto di vista turistico. Il Vietnam è situato nel sud-est asiatico, tra Cina e Pacifico meridionale. Il confine cinese e le coste del Pacifico sono separate da circa 1300 km di giungla tropicale, puntellata da meravigliosi siti tutelati dall’UNESCO, templi sacri e metropoli in stile coloniale.

Da non perdere per nulla al mondo la baia di Halong, con le sue oltre 2.000 guglie rocciose che spuntano direttamente dall’acqua color smeraldo, dando vita a uno dei paesaggi più evocativi al mondo. Chi volesse conoscere a fondo lo spirito e la cultura vietnamiti, deve assolutamente raggiungere la città di Hue, ricca di templi, pagode e tombe reali. Nasconde al suo interno la cittadella proibita, un luogo magico, reso imperdibile dalla presenza del bellissimo palazzo imperiale.

Barbados

Barbados

Per una vacanza all’insegna del mare, è possibile recarsi alle Barbados, nel cuore delle Piccole Antille. Qui, tra Mar dei Caraibi e Oceano Atlantico, abbondano le spiagge di sabbia bianchissima, lunghi filari di palme da cocco e foreste di mangrovie. Trascorrere il ponte del 1 maggio 2023 in questo paradiso sarà un’esperienza memorabile! Per gli amanti dello snorkeling, impossibile prescindere da una visita alla barriera corallina, popolata da migliaia di pesci variopinti.

Hawaii

Se hai voglia di festeggiare il primo maggio con un cocktail e una collana di fiori al collo, dovresti optare per le Hawaii, presenti tra le offerte ponte 1 maggio. Acquista un biglietto e preparati a vivere un’esperienza che rimarrà per sempre impressa nella tua memoria. Le Hawaii sono un arcipelago costituito da ben 137 isole nelle quali, a farla da padrone, sono vulcani, foreste incontaminate, paesaggi da sogno, acque cristalline, cascate e sorgenti.

Panama

Panama

Panama è una terra in cui tradizione e modernità convivono da decenni, in un equilibrio difficile da ritrovare altrove. Convivono esattamente come fanno il nord e il sud del mondo: il ricco e politicamente forte Nord America, con l’allegro e fantasioso Sud America. A Panama convivono anche panorami cosmopoliti, fatti di grattacieli e istituti finanziari, e paesaggi incontaminati, ricchi di foreste selvagge e spettacolari spiagge caraibiche. Grazie a tanti contrasti, ma anche ad alcune bellezze uniche, Panama potrebbe diventare un capitolo indelebile del tuo album dei ricordi!

Copenaghen

Copenaghen è una città ricca di sorprese e contraddizioni: un mix tra tradizione e innovazione, design e antichi palazzi nobiliari, serate mondane e atmosfere tranquille. Per la gioia degli amanti dell’arte, a Copenaghen abbondano i musei e le gallerie ma, soprattutto, attirano sguardi ammirati gli splendidi giardini di Tivoli, nei quali fa bella mostra di sé la residenza monarchica più antica del mondo!

Cracovia

Cracovia ponte di aprile

Cracovia, invece, è una città più ancorata alla tradizione, in cui non mancano le opportunità di divertimento. Ritenuta la capitale culturale della Polonia, questa città vanta un centro storico intatto, che si espande intorno alla piazza medievale più ampia d’Europa, splendido palcoscenico della vita cittadina fin dal XII secolo. Dall’alto del Wavel, dove si erge il castello cittadino, è possibile godere di un panorama che abbraccia l’intero abitato, con i suoi musei, le centinaia di ristoranti e locali tipici, i pub e le chiese. Da non perdere il celebre dipinto di Leonardo da Vinci, “La dama con l’ermellino”, conservato presso il Museo Czartoryski.

Principato di Monaco

Mondanità fa rima con Montecarlo, quartiere lussuoso del Principato di Monaco. Famoso per il Gran Premio, il fastosissimo casinò, le spiagge e le centinaia di yacht e auto di lusso, il Principato di Monaco è una gemma incastonata tra la Costa Azzurra e il Mar Ligure. In una foresta di grattacieli, ristoranti d’élite e ville lussuose, Montecarlo nasconde anche tanta storia, rappresentata dalla splendida cattedrale neoromanica, dedicata all’Immacolata Concezione, da uno spettacolare giardino esotico e dall’elegante Castello dei Principi, inaugurato nel 1191.

Oslo

Oslo

Ti sti chiedendo dove andare il primo maggio? Oslo, capitale della Norvegia, è il perfetto mix tra una grande città e una riserva naturale. Ricchissima di parchi, sorge tra il fiordo omonimo e le verdissime colline che sfiorano l’abitato a nord. Ma la capitale della Norvegia è ricca anche di musei, gallerie d’arte, ristoranti e negozi. Da non perdere il Museo Munch e la Galleria Nazionale, che espongono le tele del più celebre artista norvegese di tutti i tempi. Una chicca in cui trascorrere ore felici? Il Parco Vigeland, tra le mete turistiche più frequentate di Oslo, impreziosito da oltre 200 statue realizzate dallo scultore Gustav Vigeland.

Ginevra

Anche Ginevra merita un viaggio. Nota come la “città della pace” per la presenza di alcune delle più importanti istituzioni internazionali per la tutela dei diritti umani e per la sua lunga tradizione di accoglienza e neutralità, Ginevra possiede un’offerta culturale da fare invidia a tantissime metropoli. Adagiata sulle sponde del lago Lemàno (meglio noto come lago di Ginevra), è una città ricca di viali alberati, parchi, giardini, musei e teatri!

Viaggia in sicurezza ad aprile

Indipendentemente dalla destinazione scelta, è importante partire assicurati. La sola tessera sanitaria non copre dai possibili incidenti che possono capitare durante un viaggio, pertanto organizzarsi in tempo e stipulare una polizza ad hoc è fondamentale. In vacanza bisogna fare sempre in modo che tutto proceda al meglio, senza intoppi di alcun genere, a maggior ragione quando i giorni a disposizione sono pochi. Per fortuna dei viaggiatori, esistono diverse tipologie di assicurazioni, tra cui quella di annullamento, utilissima in caso di cancellazione della vacanza.

Chi viaggia spesso, invece, potrebbe optare per un’assicurazione annuale multiviaggio, che permette di essere assicurati per tutti i soggiorni effettuati nell’arco di un anno. Ogni viaggio può avere una durata massima di 60 giorni. Si tratta, quindi, dell’opzione ideale per tutti coloro che si spostano spesso e desiderano la massima tranquillità. Heymondo propone diverse possibilità interessanti, adatte alle varie tipologie di viaggiatori. Per questo motivo e per le caratteristiche elencate di seguito, Heymondo è ritenuta una delle migliori compagnie assicurative in circolazione.

  • App per smartphone dedicata
  • Preventivi personalizzati
  • Copertura delle spese in caso di annullamento del viaggio per malattia e/o decesso di un familiare causa Covid-19
  • Copertura delle spese extra di alloggio in caso di quarantena da Covid-19 dopo test positivo con prescrizione medica
  • Fino a 10 milioni di euro di copertura per le spese mediche
  • Assistenza medica 24 ore su 24 e 7 giorni su 7, anche in caso di contagio da Covid-19

Vale la pena sottolineare come tutte le soluzioni proposte da Heymondo siano abbastanza economiche e, soprattutto, pensate per fare in modo che nessun contraente debba anticipare di tasca propria le eventuali spese mediche. Ricorda: con Heymondo non dovrai sborsare un euro!

Preventivo gratuito assicurazione di viaggio

Leave a Reply