Cosa vedere in Repubblica Dominicana

Cosa vedere nella Repubblica Dominicana?

Situata con maestosità sull’isola caraibica di Hispaniola, la Repubblica Dominicana si erge come una gemma tra le principali isole delle Antille. Questa repubblica presidenziale, con la sua affascinante capitale Santo Domingo, attrae ogni anno un imponente flusso di visitatori desiderosi di immergersi in un’esperienza unica.

La Repubblica Dominicana si presenta come un affascinante invito all’esplorazione, un luogo in cui storia, natura, musica e gastronomia si intrecciano in perfetta armonia, regalando momenti memorabili a chi sceglie di attraversare i suoi confini.

20 luoghi da visitare nella Repubblica Dominicana

Se vi appassionano i panorami mozzafiato e desiderate immergervi nella tranquillità, o se, al contrario, prediligete un’atmosfera vivace e vita notturna, la Repubblica Dominicana sarà comunque in grado di soddisfare le vostre preferenze. Le sue attrazioni turistiche sono infatti numerose e diversificate. Di seguito, vi presentiamo la nostra selezione di 20 luoghi da visitare nella Repubblica Dominicana

Punta Cana
Spiaggia tropicale a Punta Cana, Repubblica Dominicana

Punta Cana

Situata ad oriente della Repubblica Dominicana, Punta Cana si affaccia sulle acque cristalline del Mar dei Caraibi. Oltre 32 chilometri di sabbia bianca rendono questa destinazione imperdibile, accogliendo alcune fra le spiagge più belle del mondo.

Tuttavia, si tratta di una meta molto turistica, non adatta a chi ama il relax e il silenzio. Invece, gli amanti delle esperienze adrenaliniche potranno dilettarsi in molteplici sport acquatici a Punta Cana, come kayak o windsurf. 

Isola di Saona

Ci dirigiamo ora verso il sud della Repubblica Dominicana, esplorando un’isola perfetta per una visita giornaliera e ideale per chi ama la natura incontaminata. L’elemento distintivo di questo luogo sono le estese mangrovie e le innumerevoli barriere coralline, regalando scenari mozzafiato che si prestano a scatti fotografici spettacolari.

Nelle acque basse che lambiscono l’isola, è facile avvistare numerose colonie di stelle marine, aggiungendo un tocco magico all’esperienza. Un’attrazione imperdibile è la suggestiva Palmilla Beach, circondata da palme lussureggianti che conferiscono un’atmosfera paradisiaca.

Zona Coloniale, Santo Domingo

La Zona Coloniale rappresenta il cuore pulsante di Santo Domingo, fungendo da centro storico. Potrete immergetevi in questo affascinante mondo senza tempo e pianificare una visita al Pantheon, il cui stile architettonico si ispira chiaramente alla maestosità della Cappella Sistina.

Tra le attrazioni imperdibili, spicca il celebre Giardino Botanico Nazionale, dove potrete ammirare una varietà straordinaria di oltre 300 specie di orchidee. Per coloro che apprezzano le costruzioni intrise di storia, consigliamo una visita alla Fortezza di Ozama, che fu la prigione di Cristoforo Colombo, e all’Alcazar de Colon, costruito nel 1500 e dimora del figlio del rinomato navigatore.

Santo Domingo
Cosa vedere nella Repubblica Dominicana? Scopri il centro storico di Santo Domingo

Cascate di Damajagua

Le cascate di Damajagua, con i loro 27 bacini naturali e le formazioni rocciose calcaree, si ergono nella suggestiva provincia di Puerto Plata. Potrete mettervi alla prova con emozionanti escursioni tra i canyon, esplorare le grotte e lasciarvi avvolgere dalla densa vegetazione pluviale circostante. Questa attrazione è l’ideale per coloro che cercano il brivido dell’avventura in un ambiente naturale spettacolare.

Cayo Levantado

Un’altra destinazione ideale per gli appassionati di bellezze naturali è l’incantevole isola di Cayo Levantado, situata nella zona orientale della Repubblica Dominicana. Questo paradiso vi conquisterà con le sue spiagge senza fine che si affacciano sul mare cristallino, circondate da una lussureggiante foresta pluviale. Qui avrete l’opportunità di prendere parte a emozionanti attività acquatiche, come snorkeling e immersioni, oppure semplicemente concedervi un po’ di meritato relax.

Las Terrenas

A nord-est della Repubblica Dominicana si trova Las Terrenas, un affascinante villaggio cosmopolita che attira numerosi turisti con le sue incantevoli spiagge di sabbia bianca orlate da maestose palme. Il luogo offre la possibilità di ammirare pittoresche imbarcazioni da pesca, dipinte con vivaci tonalità pastello, che creano un’atmosfera unica e suggestiva.

Penisola di Samanà

Palme da cocco a perdita d’occhio: ecco cosa potrete ammirarenella meravigliosa penisola di Samanà, nota per ospitare il suggestivo paese di Las Terrenas. Durante la vostra visita a Samanà, non potrete perdervi le spettacolari cascate del Limon, raggiungibili attraverso un’escursione organizzata, e la tranquilla Playa Rincon, un autentico angolo di paradiso solitario. Inoltre, non dimenticate di concedervi una sosta in uno dei tanti ristoranti con vista mare, dove potrete deliziare il palato con pesce fresco e molte delle prelibate specialità locali.

Cascate del Limon
Cascate del Limon nella penisola di Samanà

Puerto Plata

Nel nord della Repubblica Dominicana si trova la vivace città di Puerto Plata, una tappa imprescindibile lungo le rotte commerciali e la capitale della sua omonima provincia. La città vanta una ricca offerta di attrazioni culturali, che spaziano dal monumentale forte d’epoca coloniale al suggestivo faro in muratura.

Un’esperienza da non perdere è la salita sulla Montagna Isabel de Torres, resa accessibile da una funivia, che offre una vista mozzafiato e sulla cui cima si erge imponente un gigantesco Cristo Redentore.

Per gli amanti della natura, si consiglia una visita a Ocean World, un affascinante parco avventura che ospita una varietà di specie animali, sia acquatiche che terrestri, rappresentative del ricco ecosistema della zona.

Parco Nazionale Los Haitises

1375 chilometri quadrati di pura meraviglia: questo è il parco nazionale Los Haitises, location dei film “Pirati dei Caraibi” e “Jurassic Park“. L’elemento più caratterizzante del luogo è costituito dai mogotes, isolotti calcarei che affiorano dall’acqua (ce ne sono circa 60). Non solo: presso questo parco è anche possibile inoltrarsi nella foresta di mangrovie più fitta e vasta di tutta la Repubblica Dominicana. A completare il quadro, spiagge di sabbia bianca, tantissime specie di uccelli, misteriose grotte e imponenti cascate.

Cueva de Las Maravillas

Situato a circa 15 chilometri a est di San Pedro de Macorís, si trova la Cueva de Las Maravillas, un gioiello incastonato tra le meraviglie del paese. Questo affascinante parco nazionale custodisce con orgoglio uno dei sistemi di grotte più spettacolari della regione. Ciò che rende questo luogo ancor più straordinario è la perfetta accessibilità alle sue profondità, permettendo ai visitatori di esplorare con facilità le affascinanti formazioni rocciose e i suggestivi anfratti sotterranei.

Ma non è solo la magnificenza geologica a catturare l’attenzione dei visitatori: all’interno di queste grotte, si conservano con reverenza antiche testimonianze della presenza degli indigeni Taino. Le pareti delle caverne raccontano storie millenarie attraverso antiche pitture rupestri e incisioni, offrendo un affascinante viaggio nel passato e una connessione tangibile con le radici storiche e culturali della Repubblica Dominicana.

Barahona

Voglia di allontanarsi dal caos delle mete turistiche? Allora la provincia di Barahona, a sud ovest di Santo Domingo, è la meta che fa per voi. Si tratta infatti di una località solitaria, poco presa di mira dai viaggiatori, in grado però di regalare paesaggi mozzafiato.
In essa spiccano le tante baie nascoste e deserte, come la Bahia de Las Aguilas, ma anche i piccoli laghi in cui dimorano temibili coccodrilli.

Per arrivare a Barahona è necessario immergersi nella giungla che la circonda, percorrendo sentieri quali il Sentiero de la Virgen o il Casa de Tarzan. Da segnalare anche le numerose spiagge, come quella di San Rafael e Los Patos, e le piscine naturali in cui perdersi completamente.

Cabarete

Nella provincia di Puerto Plata sorge la città di Cabarete, una delle più turistiche della Repubblica Dominicana. La sua attrazione principale è rappresentata dalla spiaggia, che si estende solo per 3 chilometri, ma permette di dedicarsi a numerose attività. Primo fra tutti il surf! Cabarete è infatti il paradiso dei surfisti così come degli sport acquatici in generale. Non solo questo: sulla spiaggia sorgono anche numerosi ristoranti di cucina tipica locale e tantissime discoteche e bar.

Bayahibe

Piccolo e raccolto villaggio di pescatori: così si presenta a prima vista Bayahibe, nel sud-est della Repubblica Dominicana. Due sono qui le spiagge maggiormente amate: Playa Bahahibe e Playa Magallianes. La prima è più turistica, con strutture attrezzate, bar e ristoranti. La seconda, invece, è per la maggior parte brulla, circondata da rocce frastagliate che la rendono intima e nascosta, perfetta per chi vuole lasciarsi cullare dalla pace. Presso Playa Magallianes è inoltre possibile dedicarsi ad attività acquatiche come immersioni e snorkeling.

La Romana

Questa località è la più scelta dagli amanti del lusso. Qui si collocano infatti tra i migliori resort della Repubblica Dominicana, oltre a famosi campi da golf e hotel eleganti.

Imperdibile una capatina ad Altos de Chavón, che ricorda un borgo artigiano risalente al XVI secolo. Non vi preoccupate però: se vi appassionano i paesaggi naturali, troverete ciò che desiderate anche a La Romana, grazie alle sue splendide spiagge e al Parco Nazionale Cotubanamá.

villaggio di Altos de Chavón
Anfiteatro nel villaggio di Altos de Chavón, La Romana

Jarabacoa

Nel cuore della Repubblica Dominicana, si eleva il suggestivo comune di Jarabacoa, una destinazione che incanta con la sua varietà di attività ed esperienze. Qui, potrete realizzare escursioni naturalistiche tra imponenti montagne e suggestive cascate, rinfrescarvi nelle incantevoli piscine naturali ed esplorare un magnifico giardino in stile giapponese. In sintesi, se sognate una vacanza all’insegna delle avventure outdoor, Jarabacoa si presenta come la meta perfetta per soddisfare ogni vostro desiderio.

Bahia de Las Aguilas

La magnifica Baia de Las Aguilas, incastonata lungo la suggestiva costa sud-occidentale della Repubblica Dominicana, emerge come un vero gioiello naturale. Universalmente acclamata come una delle baie più affascinanti al mondo, questa meraviglia è circondata da imponenti costoni rocciosi che esaltano la sua bellezza selvaggia. La spiaggia, composta da sabbia candida, si estende delicatamente lungo la riva, mentre le acque del mare si tingono di un turchese intenso, regalando uno spettacolo cromatico irresistibile.

Boca Chica

Se siete appassionati di vita notturna, Boca Chica è la meta ideale per voi. Questo affascinante comune della provincia di Santo Domingo offre una vivace scena notturna con numerosi locali aperti fino a tarda notte. Durante il giorno, potrete invece godervi il relax sulla spiaggia, dove le acque basse e cristalline creano un ambiente perfetto per tutta la famiglia. Inoltre, potrete realizzare varie attività acquatiche, tra cui snorkeling, kayak e moto d’acqua, offrendo un’esperienza completa per chi ama il mare e la vita all’aria aperta.

Higuey

Concentriamoci ora su quella che è riconosciuta come la città sacra della Repubblica Dominicana: Higuey. Questo titolo è attribuito alla presenza di diverse edificazioni religiose nella zona. Tra le più celebri spiccano la Basilica di Nuestra Senora de la Altagracia, la Chiesa di San Dionisio e quella di San José.

Oltre alle significative strutture religiose, Higuey vanta due riserve naturali protette, incantevoli spiagge per il relax e numerose grotte che arricchiscono la sua bellezza naturale.

Montecristi

Nella parte nord-ovest della Repubblica Dominicana si estende la provincia di Montecristi, nota per la sua bellezza mozzafiato. L’elemento più iconico di questa regione è El Morro, un imponente promontorio roccioso che si erge maestoso sul mare, offrendo uno spettacolo indimenticabile. L’accesso a questo straordinario luogo è agevole, consentendo ai visitatori di godere appieno della magnifica spiaggia sottostante: un autentico paradiso naturale! Su questa spiaggia potrete rilassarvi, fare il bagno nelle sue acque cristalline o semplicemente distendervi sotto il caldo sole tropicale.

Constanza

Concludiamo la nostra lista dei luoghi da vedere in Repubblica Dominicana con il comune di Constanza. Situato a un’altitudine di 1283 metri, gode di un clima temperato durante l’estate e freddo in inverno. Constanza offre ai visitatori mirabili panorami montuosi e stupende cascate, come quelle di Salto Aguas Blancas. Da citare anche le rovine antiche di Piedra Letrada e il parco nazionale Valle Nuevo.

Costanza
La natura di Costanza, nella Repubblica Dominicana

Qual è la parte più bella della Repubblica Dominicana?

La Repubblica Dominicana si presenta come un vero e proprio scrigno di bellezze naturali.  La sua parte settentrionale regala scenari mozzafiato nella provincia di Puerto Plata, caratterizzata da spiagge di sabbia bianca, maestose cascate e un mare cristallino e tranquillo, ideale per gli appassionati di sport acquatici. Questa regione ospita anche la rinomata Rum Brugal, una distilleria di grande importanza dove è possibile assaporare il pregiato rum, prodotto seguendo le antiche tradizioni locali.

La zona meridionale è invece più brulla e selvaggia: troverete montagne che calano a picco sul mare, piantagioni di caffè, foreste vergini, chilometri di spiaggia e dune altissime. Il sud incarna l’essenza autentica della Repubblica Dominicana, diventando la destinazione ideale per chi abbraccia l’eco-turismo.

Spostandoci verso est, incontriamo le già menzionate Bayahibe e Punta Cana, quest’ultima famosa per ospitare la spiaggia più bella della Repubblica Dominicana, riconosciuta come patrimonio dell’UNESCO, insieme alla capitale, Santo Domingo. Nella parte occidentale, si trova un’altra perla tra le spiagge, Bahia de Las Aguilas, acclamata come una delle più amate al mondo.

Quando è meglio andare nella Repubblica Dominicana?

Uno dei principali vantaggi della Repubblica Dominicana risiede nel suo clima temperato che perdura per tutto l’anno. Le coste meridionali godono di una stagione secca e fresca da dicembre ad aprile, mentre da maggio a novembre il clima diventa più umido. La costa settentrionale, invece, è influenzata dagli alisei e registra un’elevata quantità di piogge.

Generalmente, il periodo ottimale per visitare la Repubblica Dominicana è compreso tra dicembre e aprile, mentre è consigliabile evitare i mesi di agosto, settembre e ottobre a causa dell’alto rischio di uragani.

Per quanto riguarda le festività, la Semana Santa rappresenta un momento apprezzato dai turisti desiderosi di immergersi nella cultura locale. Questa celebrazione, corrispondente alla nostra Pasqua, coinvolge l’intera nazione con festeggiamenti caratterizzati da balli e canti.

Un altro evento di rilevanza è il Carnevale, che si svolge tra febbraio e marzo ed è il più antico di tutta l’America, risalente al 1520. Durante questo periodo, è consigliabile visitare La Vega o Santo Domingo, dove si realizzano le sfilate più pittoresche.

Per cosa è famosa la Repubblica Dominicana?

La Repubblica Dominicana è rinomata a livello mondiale per una vasta gamma di caratteristiche uniche. Esploriamo qui di seguito alcuni dei suoi elementi distintivi.

  • Meraviglie naturalistiche: Immergersi nei paesaggi dominicani è un’esperienza che affascina i sensi. Dalle acque cristalline che sfumano dal verde al turchese del Mar dei Caraibi, accarezzando interminabili spiagge di sabbia bianca, alle baie incorniciate da promontori rocciosi, alle foreste di mangrovie e palme, alle cascate scintillanti e alle barriere coralline mozzafiato. La Repubblica Dominicana vanta anche nove parchi nazionali, tra cui uno situato al di sotto del livello del mare.
  • Architetture storiche: Oltre alla sua bellezza naturale, la Repubblica Dominicana è celebre per le testimonianze del suo passato attraverso imponenti strutture. Fortezze, castelli, fari, statue e palazzi storici costellano il paesaggio. Un riconoscimento speciale va al centro storico di Santo Domingo, dichiarato Patrimonio dell’UNESCO nel 1990.
  • Sport Acquatici: Un paradiso per gli appassionati di attività acquatiche, la Repubblica Dominicana offre opportunità eccelse per fare snorkeling o un giro in kayak.
  • Gastronomia: La cucina dominicana è un altro gioiello da scoprire. Dai deliziosi bollitos de yuca agli yaniqueques e tostones, dai piaceri salati ai dolci come il dulce de leche e il dulce de coco, senza dimenticare le bevande, in particolare il rinomato rum e il caffè.
  • Musica: Con il merengue e la bachata, la Repubblica Dominicana ha donato al mondo due generi musicali coinvolgenti. Artisti di fama mondiale come Juan Luis Guerra, El Alfa e Romeo Santos, insieme al leggendario ballerino di salsa Johnny Pacheco, hanno radici in questa terra.
  • Letteratura: La Repubblica Dominicana ha dato i natali a autori di risonanza internazionale, come Junot Dìaz, vincitore del Premio Pulitzer nel 2008 con “La breve favolosa vita di Oscar Wao”, e Julia Alvarez, autrice de “Il tempo delle farfalle”.
Santo Domingo
Veduta aerea di Santo Domingo

Viaggiare sicuri nella Repubblica Dominicana

Quando si parte per un viaggio in una terra lontana come la Repubblica Dominicana, è sempre meglio stipulare una polizza. Così facendo, si possono evitare disguidi in grado di rendere la vacanza tutt’altro che piacevole. L’assicurazione di viaggio di Heymondo è tra le migliori del mercato! Ecco qui di seguito i suoi principali vantaggi: 

  • App dedicata per smartphone Android e iOS;
  • Spese mediche generali coperte fino a 10 milioni di euro;
  • Assistenza medica 7 giorni su 7 e 24 ore su 24, anche in caso di contagio Covid-19;
  • Rimborso spese in caso di annullamento viaggio per contagio o decesso causa Covid-19;
  • Copertura per le spese extra di alloggio in caso di quarantena da Covid-19, in seguito a test positivo con prescrizione medica;
  • Preventivi personalizzati.

Ecco cosa manca tra i buoni propositi del viaggiatore per il 2024: vivere il viaggio senza preoccupazioni e in totale sicurezza!

Richiedi la tua polizza

Leave a Reply