cosa vedere in giordania

Cosa vedere in Giordania: i 10 posti da non perdere

Cosa vedere in Giordania? Scoprilo in questa breve guida dei 10 posti più belli da non perdere nel paese!

Fra le mete del Medio Oriente più apprezzate da turisti di tutte la nazionalità, il Regno di Giordania è uno dei luoghi più suggestivi del pianeta. La natura di questo paese offre una varietà unica di paesaggi. Dalle lunghe distese desertiche alle oasi rigogliose estremamente affascinanti, dalle montagne scenografiche ad uno dei mari più famosi del pianeta. Fra le cose da vedere in Giordania, le sue antiche città millenarie offrono ai visitatori un bagno di storia e cultura.

Visitare le destinazioni turistiche in Giordania è molto più semplice di quanto fosse in passato, anche grazie ai molti voli che raggiungono il paese ogni giorno. Per organizzare al meglio il tuo viaggio, consulta il sito istituzionale giordano o affidati ai consigli della Farnesina per conoscere i dettagli di eventuali restrizioni. Per viaggiare in totale sicurezza fra le destinazioni turistiche in Giordania, soprattutto in questo periodo caratterizzato dall’emergenza Covid-19, è sempre una buona idea considerare una copertura assicurativa come le assicurazioni di viaggio per la Giordania proposte da Heymondo.

Non ci resta che scoprire nei dettagli le più belle e interessanti destinazioni turistiche in Giordania.

Top 10 delle attrazioni da vedere in Giordania

Con questa guida, ti presenteremo le 10 migliori località da vedere in Giordania. Rendi il tuo viaggio indimenticabile con il nostro itinerario e i consigli su cosa vedere in Giordania.

Petra

Nascosta da una gola e scavata nella roccia, Petra è una delle destinazioni turistiche in Giordania più visitate. Riportata alla luce nel 1812 dopo secoli di abbandono, è un luogo suggestivo che affascina chiunque riesca a raggiungerla. È importante prepararsi ad una lunga camminata fra passaggi stretti e un susseguirsi di paesaggi senza paragoni: gli edifici, dai nomi suggestivi e ottenuti scavando e scolpendo le montagne di arenaria, ti lasceranno senza parole per la loro bellezza. Fra questi, il Tesoro è sicuramente il più conosciuto: protagonista di molte copertine delle guide dedicate a Petra, fu creato come monumento funebre reale ed oggi è l’attrazione principale in questo percorso fatto di pareti rocciose, edifici millenari e colonne romane.

Wadi Rum

wadi rum

Qui inizia il deserto, un’area tanto inospitale quanto magica. Questa zona si distingue per le alte scogliere di roccia che si stagliano tutto intorno a paesaggi cinematografici e non urbanizzati. La popolazione locale è di cultura nomade e beduina. Questa zona impervia e magnifica, con il suo mix di rosso e arancione che la caratterizza, fu scelta anche dal principe Lawrence D’Arabia per trovare riparo dalle rivolte avvenute durante il periodo della Prima Guerra Mondiale.

Galleggiare sul Mar Morto

Un’esperienza unica nel mare più salato al mondo, diviso fra Giordania, Cisgiordania e Israele. Situato a 430 metri sotto il livello del mare, questa località è riconosciuta come la più bassa area su terraferma del pianeta ed è sicuramente una cosa da vedere in Giordania. Immergersi è impossibile a causa della sua salinità. Goditi quindi le proprietà dei suoi fanghi mentre ti rilassi galleggiando e ammirando un panorama mozzafiato.

mar morto giordania

Sorgenti termali di Ma’in

Questa oasi naturale verde e prosperose situata fra le montagne del deserto è ricca di cascate e sorgenti termali amate tanto dai re quanto dalle persone comuni. Le piogge invernali alimentano le cascate, mentre l’acqua che attraversa le montagne ed esce da una fonte vulcanica raggiunge in alcuni tratti anche i 45°C. Le proprietà rilassanti e terapeutiche di queste acque possono essere sfruttate accedendo alle strutture sia pubbliche che private di cui quest’area è ricca.

Piscine naturali del Wadi Al Hidan a Madaba

La Giordania è anche una meta adatta agli amanti delle avventure. Le piscine naturali del Wadi Al Hidan a Madaba sono sempre più conosciute fra gli amanti del canyoning, una meta ideale per una passeggiata impegnativa fra gole profonde e pareti di roccia di basalto nero. Le tre caratteristiche cascate rilasciano le acque provenienti dalle pareti naturali e offrono uno strepitoso scivolo d’acqua in roccia, trasformando questo luogo in una delle più importanti destinazioni turistiche in Giordania.

Amman

Conosciuta come la città bianca, Amman è la capitale della Giordania. Circondata da terreni agricoli e colline, la città si sviluppa in un mix di moderno e antico: i quartieri più recenti, infatti, si alternano a costruzioni e monumenti di epoca romana. La città è di piccole dimensioni ed è abbastanza semplice attraversarla da un lato all’altro per raggiungere i siti di più grande interesse. Dopo aver attraversato l’arco di Adriano, avrai accesso alla parte più antica della città, dove il parco archeologico, le rovine e i templi romani sono protagonisti di un’esperienza imparagonabile. Se il tempo lo permette, è consigliabile salire sulla collina pervisitare il castello di Ajlun: da qui potrai goderti la miglior vista sulla Giordania settentrionale.

amman

Monte Nebo

Un luogo di pellegrinaggio che attira fedeli e curiosi da tutto il mondo. È proprio su questo monte che, secondo la tradizione, Mosè si fermò per riposare e per la prima volta contemplò le bellezze della terra promessa. Fra le cose da visitare in Giordania, qui si trova un’antica chiesa di culto cristiano, successivamente diventata parte del monastero oggi gestito dai frati Francescani. Molto interessante il museo archeologico francescano, così come il monumento al serpente di bronzo, una particolare croce creata da un artista italiano. Una volta in cima, avrai modo di gustare un ulteriore scorcio dell’incredibile paesaggio giordano.

Aqaba

Unica città costiera della Giordania, Aqaba si affaccia con il suo porto sul Mar Rosso. La spiaggia più famosa della città è quella di Al-Hafayer, chiamata anche Palm Beach, è una meta amata da turisti di tutte le nazionalità per i suoi tramonti e per la vita notturna nei locali della zona. Un altro elemento di grande interesse è il castello di Mamluk: protagonista di una delle battaglie più intense della Prima Guerra Mondiale, questo castello risale al XVI secolo e nel corso dei decenni ha ospitato migliaia di pellegrini diretti a La Mecca. Le rovine di Ayla sono una meta imperdibile per gli amanti dell’archeologia, una testimonianza che ricorda come questa fosse la prima città del mondo islamico costruita al di fuori della penisola arabica.

aqaba

Al-Karak

Questa piccola cittadina è di fondamentale importanza nella storia della Giordania: questa cittadella, chiusa fra alte mura, fu teatro di lunghe battaglie fra i crociati e le truppe di Saladino. Il castello è fra più apprezzati dell’epoca crociata e la sua struttura è composta da diversi livelli, sotterranei e una cappella che ricorda le radici cristiane dei suoi fondatori. Al-Karak si erge a 930 metri di altitudine, motivo per cui è ideale visitarla in una giornata di cielo limpido: il panorama regala una vista quasi senza limiti e da qui è possibile vedere il Mar Morto.

Via Regia

La Via Regia è una delle tre vie di trasporto su terra più importanti della Giordania. È proprio su questo percorso, che parte dal Sinai egiziano fino a giungere ad Aqaba, che i commercianti dell’antichità si muovevano fra piccoli villaggi e grandi città circondate da catene montuose di una bellezza unica e la suggestiva valle del fiume. La strada si snoda su strade strette e a tratti impervie fra meraviglie naturali, castelli e mura di fortificazione. Percorrendola si può raggiungere Madaba, la città che ospita il mosaico che rappresenta nei particolari molte località bibliche.

Ho bisogno di un’assicurazione viaggio per viaggiare in Giordania?

Per vivere il tuo viaggio senza preoccupazione, il consiglio è quello di affidarti a Heymondo, l’assicurazione di viaggio più completa che potrai trovare. L’offerta per l’assicurazione di viaggio per la Giordania è ampia e prevede molteplici coperture adatte a qualsiasi tipo di evento:

  1. Copertura fino a 5 milioni di euro per spese mediche
  2. Assistenza attiva 24 ore su 24, 365 giorni l’anno, anche in caso di positività al Covid-19 e necessità di test PCR raccomandati da un medico durante il viaggio.
  3. Copertura delle spese aggiuntive legate ai periodi di quantena dovuti alla positività di un test prescritto dal medico.
  4. Copertura per annullamento prima del viaggio dovuto a test positivo al Covid-19 , malattia o morte di un familiare per Covid-19.
  5. App di assistenza dedicata di Heymondo: chiama i nostri consulenti gratuitamente per richieste di assistenza e gestione degli eventi avversi. Qui riceverai anche il certificato Covid-19, un documento necessario per l’accesso nei paesi in cui è richiesta l’assistenza medica per Covid-19.

Visita il sito web di Heymondo per creare la tua assicurazione di viaggio per la Giordania in base alle tue necessità e per ottenere un preventivo con copertura da Covid-19. Non ti resta che segnarti cosa visitare in Giordania e partire per goderti il viaggio in totale sicurezza con l’assicurazione di Heymondo.

Assicurazione viaggio Giordania

Leave a Reply