blogger italiani e coronavirus

I pensieri dei travel blogger durante la quarantena

In questo periodo di stop dei viaggi, abbiamo fatto due chiacchiere con chi di viaggi vive e ha fatto del viaggiare il suo lavoro: i travel blogger italiani.

Abbiamo chiesto ad alcuni di loro come stanno affrontanto questo periodo di quarantena, dove vivono, cosa fanno e quali sono secondo loro gli scenari per il futuro del turismo.

Ecco le loro opinioni raccolte in questo articolo per il blog di Heymondo.

A tu per tu con i travel blogger italiani

Ecco come alcuni tra i principali travel blogger italiani stanno vivendo questo periodo storico in cui muoversi non è possibile e si inizia a pensare a come cambierà il nostro modo di viaggiare.

“Dove siete e come pensate che si viaggerà dopo la fine della pandemia?”

A million travels – Ambra Dalmasso & Edoardo Vijge

a million travels blog
Ambra Dalmasso e Edoardo Vijge

Al momento ci troviamo in Australia a Melbourne, dove stiamo vivendo una quarantena più soft rispetto all’Italia. Lavoriamo a giorni alterni ma comunque usciamo solo per spesa e lavoro.

Cerchiamo di avvisare i nostri amici qui in Australia di non sottovalutare la situazione e rispettare le regole. Nel tempo a casa Ambra legge molto e, fra un editing e l’altro di foto e video, fa yoga e meditazione per rilassarsi. Io, Edoardo, lavoro a migliorare ed arricchire il nostro blog, ricordando i viaggi passati e sognando quelli futuri.

Ci aspettiamo 2 cambiamenti nel mondo dei viaggi:

  1. la riscoperta del viaggio in Italia, per non allontanarsi troppo da casa.
  2. la scelta di luoghi meno affollati e più isolati, ad esempio noi non vediamo l’ora di andare nelle terre sperdute dell’Australia Occidentale.

 

Ambra Dalmasso e Edoardo Vijge, https://amilliontravels.com/it/

 

Beyond the trip – Angela e Paolo

beyond the trip travel blog
Paolo Trapani e Angela Parimbelli

Siamo fermi a Bacalar, in Messico. Questa emergenza è arrivata mentre iniziavamo la “fase americana” del nostro lungo viaggio.

Siamo fortunati perché abbiamo trovato ospitalità in un ostello chiuso dove diamo una mano con dei lavoretti e la mattina e ci dedichiamo al nostro blog e ai video per il canale Youtube, il pomeriggio.

Crediamo e speriamo che, una volta finita questa situazione, i viaggi saranno più orientati al rispetto della natura e delle culture locali e meno “usa e getta”.

 

Paolo Trapani e Angela Parimbelli, https://www.beyondthetrip.net/

 

Cappellacci a merenda – Sara Govoni

cappellacci a merenda travel blog
Sara Govoni

È una costante altalena, ma sto cercando di trarre il meglio da queste giornate. Continuo a lavorare da casa, il blog è diventato anche una terapia per l’ottimismo. Sto studiando molto e sto seguendo un corso sulla fotografia e sull’editing fotografico così da ripartire più pronta che mai.

Una volta usciti da questo periodaccio penso che si riscopriranno di più le proprie regioni, si faranno più on the road, servirà un po’ di tempo per adattarsi e riprendere il ritmo.

 

Sara Govoni, https://www.cappellacciamerenda.it/

 

Capturing the world blog – Luca Perissinotto

capturing the world travel blog
Luca Perissinotto e la sua famiglia, Siviglia

In questi giorni di clausura forzata, i veri viaggiatori non si fermano mai e continuano a viaggiare con la mente. Oltre a corsi online sulla SEO e al lavoro sul blog, ho scritto assieme ad altri blogger due post sul nostro bel Paese in modo da viaggiare e farvi viaggiare con la fantasia, nell’attesa di ripartire.

E quello che cambierà credo sarà proprio il modo di viaggiare e vedere l’Italia: più consapevole e più frequente.

Se prima molti di noi si sono più dedicati all’estero, adesso che non potremo uscire dal paese, avremo la possibilità di visitare la nostra Italia che ha delle bellezze uniche e che tutti ci invidiano. Facciamolo appena potremo, il più possibile e consapevoli di avere per le mani un autentico gioiello.

 

Luca Perissinotto, https://capturingtheworldblog.com/

 

Città meridiane – Rosalia Chiarappa e Michele Natale

città meridiane travel blog
Michele Natale e Rosalia Chiarappa, Valencia

Temporaneamente fermi, ci stiamo dedicando ai lavoretti di casa rimandati perché sempre in giro, al giardinaggio e alla cucina, sperimentando ricette che poi postiamo per i nostri lettori.

Tanti anni di danza classica mi hanno insegnato che “the show must go on”, quindi stiamo adattando tutte le nostre rubriche ai tempi che stiamo vivendo… a casa.

E poi ci spupazziamo lui, il nostro Otto, perché ricordate che gli animali domestici non contagiano, al massimo può avvenire il contrario!

 

Rosalia Chiarappa e Michele Natale, https://www.cittameridiane.it/

 

Emotion recollected in tranquillity – Giovy Malfiori

Giovy Malfiori travel blogger
Giovy Malfiori

Questi giorni di isolamento in casa mi stanno insegnando, nuovamente, ad ascoltare le mie esigenze e a guardare a quella che sono. Era successo anche un paio di anni fa, mente ero in viaggio da sola in treno lungo la costa ovest degli Stati Uniti.

Sto lavorando molto, fortunatamente, e scrivo come se non ci fosse un domani. Non smetto di sognare nuove partenze e nuovi posti da conoscere. Una volta finito tutto, credo ci vorrà del tempo affinché la gente ritrovi la fiducia nel viaggiare.

Forse ci concentreremo di più sulla bellezza vicino casa, ovvero tutti quei posti che abbiamo sempre considerato troppo vicini per essere, a tutti gli effetti, interessanti. Ma loro lo sono sempre stati.

 

Giovy Malfiori, https://www.emotionrit.it/

 

Finalmente venerdì – Sabrina Grassagliata

finalmente venerdi travel blog
Sabrina Grassagliata

Cari viaggiatori, avete mai pensato che spesso le opportunità si nascondono nei momenti di difficoltà?

Nel mio caso, stare a casa più del solito mi ha permesso di rallentare e ritrovare i miei spazi.

Nell’ultimo mese ho avuto più tempo da dedicare al blog: ho scritto nuovi post, corretto vecchi articoli, partecipato a webinar, collaborato con blogger e associazioni. Ho ritrovato il piacere di cucinare – soprattutto dolci! -; ho letto, studiato e recuperato episodi di serie tv.

Ma soprattutto ho continuato a sognare e a credere, che quando ci lasceremo questo periodo alle spalle viaggiare sarà ancora più bello.

Non potremo andare lontano, ma non sarà un problema! Perché viviamo nel Paese più bello del mondo ed è arrivato il momento di (ri)scoprire i piccoli grandi tesori che nasconde.

 

Sabrina Grassagliata, https://www.finalmentevenerdi.it/

 

In viaggio con me – Selly Gherardi

in viaggio con me travel blog
Selly Gherardi, Perù

Durante questo periodo sto rimettendo a posto tutti gli articoli vecchi del mio blog, oltre a scriverne sempre di nuovi.

Mi sto sfondando di serie tv, film divertenti e pizza.

Essendo una persona molto credente, affronto i momenti di tensione pregando e scrivendo. Mi sto appassionando alla cura del corpo umano tramite oli essenziali e coccolando il mio adorato Fabilandia (mio marito).

Non ho idea di cosa ci riserverà il futuro dopo questa tragica situazione, sicuramente ci sarà molta più insicurezza e si temerà il pregiudizio da parte degli altri paesi, ma il contributo dei travel blogger sarà fondamentale per aiutare le persone a innamorarsi nuovamente dei viaggi.

 

Selly Gherardi, https://www.inviaggioconme.org/

 

In viaggio da sola – Diana Bancale

in viaggio da sola travel blog
Diana Bancale, Seychelles

Anche se la mia costante voglia di viaggiare e vedere nuovi posti non mi abbandonano mai, sto cercando di utilizzare queste giornate forzatamente a casa per fare cose che di solito non ho il tempo di curare.

Inizio la giornata con yoga e meditazione, studio, leggo, faccio lunghe telefonate con la mia famiglia, cosa che prima accadeva poco. Inoltre sto facendo moltissima attività sportiva, altra cosa che quando ero sempre in viaggio non riuscivo mai a fare.

Sto mettendo a posto il blog, perfezionando la seo e l’uso di Photoshop, leggendo tanti libri. Credo che una volta usciti da questo duro periodo, i viaggi saranno probabilmente più a corto raggio, almeno nell’immediato futuro.

 

Diana Bancale, www.inviaggiodasola.com

 

Manuela Vitulli – Manuela Vitulli

Manuela Vitulli travel blogger
Manuela Vitulli

In questi giorni sto cercando di rivivere i vecchi viaggi, tramite stories. La domenica ho creato un appuntamento fisso, per fare un viaggio intercontinentale a settimana con la mia community.

Ho anche iniziato – seriamente – con la mia newsletter, cosa che volevo fare da anni ma non avevo mai il tempo di curare dignitosamente. E per finire sto leggendo tanto, ascolto tanta musica e mi alleno tutti i giorni. Non sono mai stata così sportiva!

Credo che ci vorrà ancora un po’ di tempo per iniziare a viaggiare e nel primo periodo post quarantena dovremo dar priorità alle destinazioni più vicine.

 

Manuela Vitulli, https://www.manuelavitulli.com/

 

Non solo turisti – Marco Allegri

non solo turisti travel blog
Felicity e Marco Allegri con le figlie

La mia quarantena la sto facendo in Vietnam nella cittadina patrimonio Unesco di Hoi An.

In Vietnam i casi di Coronavirus continuano a scendere (siamo a 200 circa in tutta la nazione), per cui le restrizioni sono meno pesanti che in Italia.

Si può uscire anche se tutti i bar e ristoranti restano chiusi. Anche le spiagge sono chiuse ma non le risaie, dove passo parecchio tempo, semplicemente passeggiando tra le stradine che dividono i campi.

Il resto della giornata la passo tra blog e intrattenimento delle mie due bambine (incluso homeschooling) con aperitivo immancabile in terrazza al tramonto. Appena tutto ritornerà alla normalità riprenderemo a viaggiare in Asia.

 

Marco e Felicity Allegri, https://nonsoloturisti.it/

 

Pasquale Seccia – Pasquale Seccia

Pasquale Seccia travel blogger
Pasquale Seccia

Anche se questa situazione ci costringe a stare a casa, non vuol dire che dobbiamo fermarci.

Personalmente sto cercando di investire il mio tempo nel miglior modo possibile pianificando le attività della giornata: al mattino medito e faccio attività fisica, al pomeriggio seguo alcuni corsi sul Digital Marketing, e la sera leggo.

Sicuramente nel breve periodo le persone tenderanno a viaggiare nella propria nazione, ma la speranza è che nel futuro tutto possa tornare come prima. Sono convinto che le persone avranno ancora più voglia di muoversi!

 

Pasquale Seccia, https://pasqualeseccia.com/

 

Spiccando il volo – Francesca Mazzoni

spiccando il volo travel blog
Francesca Mazzoni, Canada

Durante questo lockdown, mi sto prendendo del tempo per scrivere alcuni reportage su viaggi che ho fatto di recente.

È anche un buon momento per dedicarsi alla formazione e guadagnare nuove competenze.

Ogni giorno cerco di imparare almeno una cosa nuova del mio lavoro.

Nei prossimi mesi credo che scopriremo i nostri territori d’origine e vedremo l’Italia con occhi diversi e un interesse maggiore rispetto a prima. Forse le daremo finalmente il giusto valore, senza però perdere l’entusiasmo di scoprire il mondo!

 

Francesca Mazzoni, https://www.spiccandoilvolo.com/

 

The girl with the suitcase – Silvia Cartotto

Silvia Cartotto travel blogger
Silvia Cartotto, Santorini

Lavorando come freelance nel mondo della comunicazione web oltre che come travel blogger, sono abituata a gestire progetti e consegne da casa: quindi sto vivendo questa quarantena in modo positivo.

Fortunatamente l’80% dei miei clienti ha bisogno di proseguire con il proprio marketing anche in queste settimane e così le mie giornate sono quasi più impegnate di prima!

A livello personale cerco di ritagliarmi del tempo per me stessa, per fare un po’ di ginnastica in casa, mi dedico a qualche ricetta, alle letture e ai corsi di formazione online, perché studiare è sempre fondamentale nel nostro settore. Ho poi la fortuna di avere una redazione di fantastiche blogger (il Pink Club) che continuano a scrivere per me, quindi il blog procede a pieno ritmo.

Nei prossimi mesi sono certa che tanti amanti delle mete esotiche sceglieranno (per fortuna) l’Italia per le proprie vacanze estive (sempre che lo si possa fare, a livello di sicurezza e di ferie ancora a disposizione per tanti nostri concittadini). Io cerco di essere positiva: prima o poi ne usciremo e io, ne sono certa, mi godrò molto di più LA VITA FUORI.

Forza, che ce la faremo. 🙂

 

Silvia Cartotto, https://www.thegirlwiththesuitcase.com/

 

The Greta Escape – Greta Dealessi

the greta escape travel blog
Greta Dealessi

Da anni la mia vita si divide tra iperattività di viaggio e super relax nella tranquillità di casa. Questa clausura forzata non mi pesa particolarmente perché amo la vita casalinga e ho un sacco di hobby (tra cui scrivere di viaggi, l’avreste mai immaginato?) ma spero di riappropriarmi presto della libertà di poter scegliere, fare una valigia e raggiungere una meta lontana.

Temo che l’estero si farà attendere per molti mesi, quindi opterò per qualche location poco affollata ma tanto affascinante dove continuare a rilassarmi fuori dalle mura domestiche.

 

Greta Dealessi, https://www.thegretaescape.com/blog/

 

Tips 4 trips – Fiammetta Raise e Leonardo Prili

Tips 4 trips travel blog
Fiammetta Raise e Leonardo Prili, Perù

Sud-est asiatico, Indonesia, Nuova Zelanda e isole del Pacifico? Quando a gennaio siamo arrivati in Australia per lavorare stavamo progettando le tappe successive del nostro viaggio, iniziando a delinearne l’itinerario e mettendo soldi da parte per poterci permettere qualche mese a giro per il mondo.

Poi l’emergenza Covid-19, esplosa mentre ci trovavamo a migliaia di chilometri da casa, proprio nella terra dei canguri.

La quarantena australiana, per fortuna, si è sviluppata in maniera diversa e più graduale rispetto a quella italiana e, lavorando in un supermercato, siamo riusciti a mantenere le ore settimanali. Per il resto della giornata cerchiamo di uscire il meno possibile, passando le ore libere tra libri, articoli da scrivere e inglese da perfezionare.

Ma la realtà è che di tempo a disposizione per dedicarci a noi stessi ne abbiamo avuto ben poco fino ad ora e quel poco che abbiamo lo dedichiamo perlopiù organizzando i nostri viaggi futuri. Un futuro che speriamo sia il più prossimo possibile.

Quando questa situazione sarà finita speriamo tanto che il modo di viaggiare diventi molto più cosciente. Sogniamo un Mondo dove il rispetto per gli altri e per la natura siano alla base della società. I sogni non possono essere messi in quarantena.

 

Fiammetta Raise e Leonardo Prili, https://www.tips4trips.org/

 

Travel’s Tales – Francesca Turchi

travel's tales travel blog
Francesca Turchi, Giappone

Queste settimane di quarantena forzata in casa le sto dedicando a fare cose belle, che mi fanno stare bene e mi fanno arrivare a fine giornata pensando: “Anche oggi ho impiegato bene il mio tempo”.

Sto lavorando in smart working, sto sistemando alcuni aspetti tecnici del blog che rimandavo da tempo, faccio yoga tutte le sere e leggo un libro prima di andare a dormire. I viaggi?

Mi mancano in modo viscerale e spero che presto torneremo a viaggiare, magari ripartendo proprio dalla nostra amata Italia. Nel frattempo, credo che possiamo comunque continuare a viaggiare, affidandoci ai nostri ricordi.

Proprio per questo sui miei canali social ho lanciato la rubrica #QuellaVoltaCheInViaggio, per viaggiare con la mente ricordando tutte quelle belle esperienze ed episodi divertenti dei nostri viaggi passati. In attesa di quelli che faremo in futuro.

 

Francesca Turchi, https://www.travelstales.it/

 

Una penna in viaggio – Carlotta Martelli Calvelli

una penna in viaggio travel blog
Carlotta Martelli Calvelli

La mia quarantena è sicuramente un’altalena di emozioni. Talvolta mi sento davvero molto carica e produttiva, altre volte mi faccio prendere un po’ dallo sconforto.

Ho approfittato di questo tempo in casa per dedicarmi alla mia formazione, seguendo tantissimi corsi online, sistemando i vecchi articoli del blog e perdendomi nei colori dei miei acquerelli.

Il nostro modo di viaggiare inevitabilmente cambierà, forse ancora non possiamo immaginare come né quanto. Sono sicura che nel breve periodo prediligeremo i viaggi in Italia.

Siamo fortunati, qui è pieno di bellezze tutte da scoprire!

 

Carlotta Martelli Calvelli, http://www.unapennainviaggio.it/

 

Valeria Castiello – Valeria Castiello

valeria castiello travel blog
Valeria Castiello, Groenlandia

In questo periodo apocalittico, sto riscoprendo il piacere del silenzio: abito in una zona molto turistica di Roma, dove ora ci sono sì e no quattro inquilini per palazzo! Ho molto più tempo a disposizione, ma continua a non bastarmi per tutte le attività a cui mi dedico.

Sto approfondendo le mie conoscenze tramite libri e corsi di formazione, faccio esercizi legati al pattinaggio su ghiaccio cinque ore a settimana, decoro casa nuova e curo il mio blog polare. Quando il mondo tornerà a girare, secondo me ci sarà uno sviluppo del turismo domestico, favorendo i posti tradizionalmente meno affollati.

 

Valeria Castiello, https://valeriacastiello.com/

 

Via col viaggio – Valentina Bosetti

via col viaggio travel blog
Valentina Bosetti

Sto riscoprendo la giornata scandita da ritmi lenti e piena di cose belle, come giocare con la mia bimba, cucinare, leggere un bel libro, dedicarsi alla cura del proprio corpo e della propria mente.

Alla mattina faccio sempre mezz’ora di yoga e nel pomeriggio mi dedico ad attività più aerobiche.

Alla sera invece amo leggere e rilassarmi. Ho tanta voglia di ritornare a viaggiare ma credo che per un po’ dovremo accantonare questa irrefrenabile voglia di partire. Di una cosa però sono certa…quando torneremo a farlo sarà come rinascere.

 

Valentina Bosetti, https://viacolviaggio.it/

 

Viaggio Vero – Cristiano Guidetti

viaggio vero travel blog
Cristiano Guidetti

Un periodo di fermo obbligato di cui voglio vedere i lati positivi.

Ho avuto quel tempo che dicevo di non avere per lavorare sul sottoscritto, sia a livello formativo, studiando e preparando corsi e interventi per il futuro, ma anche studiando quelli che sono gli aspetti tecnici più avanzati di Youtube ad esempio e programmando video su argomenti molto gettonati quando tutto ripartirà.

Ma anche a livello personale, avvicinandomi alla meditazione, disciplina che ho sempre scansato per ignoranza, ora lo posso dire.

Come viaggeremo almeno nei primi mesi, post crisi? Corto raggio e destinazioni meno richieste, si eviteranno i grandi centri urbani e si preferirà natura e viaggi che includano attività fisica all’aria aperta.

 

Cristiano Guidetti, https://www.youtube.com/user/CristianoGuidetti

 

Volo più hotel Blog – Marco Martucci

volo più hotel travel blog
Marco Martucci

La voglia di viaggiare e di stare all’aria aperta è insita in un animo sognatore come il mio ma in questo periodo per il bene di tutti è meglio stare a casa.

Sto lavorando comunque tanto al blog, progetti futuri e tante altre cose che curo con passione da sempre.

Torneremo a viaggiare e lo faremo sicuramente scoprendo la nostra bella Italia e con la voglia di goderci i momenti che ci sono stati negati.

 

Marco Martucci, https://blog.volopiuhotel.com/

 


Per ora non possiamo sapere quando e come si ripartirà con i viaggi. Siamo certi che però torneremo a farlo e sarà ancora più bello e intenso di prima, una rinnovata scoperta di libertà.

Noi di Heymondo saremo sempre con voi!

 

 

 

 

 

 

 

Leave a Reply

ULTIME ENTRATE

cosa vedere a Tulum
Cosa vedere a Tulum, Messico
8 Aprile, 2020
messico vaccini precauzioni
Vaccini Messico e precauzioni
9 Marzo, 2020
Cosa vedere in Indonesia
3 Marzo, 2020

Assicuracione di Viaggio